Seleziona la tua lingua: 

Vera Legna utilizza sofisticate tecniche di produzione di legna da ardere per privati e pizzerie. L’azienda di Senago, in provincia di Milano, rappresenta ormai un punto di riferimento del territorio milanese, occupandosi della produzione di legna da ardere per camini, stufe, barbecue e forni a legna per pizzerie e ristoranti.

Produzione legna da ardere a Milano

1. LEGNA DI FAGGIO: (Fagus Sylvatica)

Appartiene alla famiglia delle Fagacee, è largamente diffuso in tutta Europa –  esclusa la fascia settentrionale. La pianta presenta una chioma ampia, ovale e folta, e può raggiungere i 30 metri d'altezza con un diametro del fusto fino a 1,50 metri.
Il suo legno di colore roseo, compatto e pesante, è ottimo come legna da ardere in quanto sprigiona buon potere calorico a bruciatura lenta.
VERA LEGNA utilizza principalmente la legna di Faggio in quanto risulta essere sicuramente tra le essenze più indicate come legna da ardere: infatti la vasta diffusione del Faggio in tutta Europa e il suo scarso utilizzo in altri settori non mettono assolutamente a rischio la buona salute delle foreste.

 

2. ESSICCAZIONE:

L'impianto d'essiccazione è in grado di far passare attraverso la legna grosse quantità di aria calda in modo costante, fino al raggiungimento del perfetto grado di essiccazione.
L'impianto utilizza una caldaia a ceppi di legna che viene alimentata con tutti gli scarti di lavorazione, contribuendo anche alla completa pulizia della sede produttiva.
Grazie all'utilizzo di questo IMPIANTO INNOVATIVO la legna, dal momento del taglio fino alla consegna al consumatore finale, non sarà mai a contatto con acqua, neve o altri agenti patogeni esterni. Per questi motivi VERA LEGNA è in grado di offrire ai propri clienti un prodotto pulito, di assoluta qualità e privo dei tipici difetti della legna stagionata all'aria aperta.

 

 

3. LA LAVORAZIONE:

Prima fase: LA PEZZATURA

La prima fase della lavorazione prevede la pezzatura della legna alla misura desiderata dal consumatore finale. Grazie ai più moderni macchinari, i tronchi di Faggio freschi vengono tagliati e spaccati alla misura predefinita e depositati in grosse ceste metalliche grazie all'utilizzo di un nastro trasportatore.
 

 

 

 

 

 

Seconda fase: L'ESSICCAZIONE

Dopo la pezzatura le grosse ceste cariche di legna ordinata alla rinfusa vengono portate all'interno del moderno impianto d'essiccazione: da questo momento avviene il momento più importante dell'intero processo, ovvero l'essiccazione.
La legna viene attraversata per il periodo necessario da potenti flutti di aria calda (80 gradi) fino al raggiungimento ideale del grado di umidità.
Il processo d'essiccazione dura una settimana: finita questa fase si ha a disposizione la legna perfettamente essiccata.